mercoledì 27 ottobre 2010

Venicemarathon a mente fredda

Svariati blogger hanno postato lo specchietto dei tempi parziali e allora mi dico che non posso essere da meno...!
Ecco qui:


E' evidente come fino a 30km la tabella delle 4h era praticamente rispettata.
Il passaggio alla mezza in 2 ore spaccate (o quasi) poteva far ben sperare ma non lo scopro io che la maratona presenta il conto dal 30esimo km in poi.

Sono sempre piu' convinto che i crampi siano stati determinati al 70% dalla mancanza di riposo pre-corsa e al 30% dai pochi lunghi pre maratona.
Come ho gia' detto in qualche post fa, alla fine non ho corso tanto meno (per non dire forse qualcosa di piu') rispetto alla preparazione di Trieste 2008.
Certo che c'ho pure 2 anni in piu' sul groppone, pero' la violenza dei crampi che ho provato, secondo me, non e' giustificabile solo dal non aver corso un paio di lunghi in piu'...
Ovviamente puo' pure essere che mi sbaglio in pieno...

Comunque lezioni imparate, per quanto possibile.

Vedendo come e' andata ai vari blogger comincio a farmi un'idea di cosa fare per correre (quantomeno) Venezia al massimo:

- indossare canottiera gialla Fulminea d'ordinanza
- indossare tuta CSI pre-gara
- farsi crescere almeno un paio di baffoni (meglio se stile YMCA)
- indossare parruccone attira-gallinelle venete

Cosa dimentico...?

8 commenti:

insane ha detto...

Se faccio i lunghi e rispetto i ritmi di solito non soffro. Quando,invece,sgarro i crampi sono matematici.. ;)
Comunque complimenti!

Fatdaddy ha detto...

Puoi tingerti i capelli rossi alla Alvin, raderli a zero alla Filippo, farteli crescere sino alle spalle stile Pasteo...ne hai di opzioni, ragazzo! :D

theyogi ha detto...

disciplina, non serve altro.... certo, detto così pare 'na cazzata! ;D avessi il tuo fisico....

er Moro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
er Moro ha detto...

Quoto Fat, un pizzico di fantasia in + :D
X qnt mi riguarda i crampi hanno preso il sopravvento anche su di me, ma stavolta temo sia stato per aver fatto un progressivo fino al 32° anzichè una + regolare andatura fino al 39° come avrei dovuto fare!
vabbè: ormai è fatta, tra un mese a Firenze proverò a mettere in pratica qnt sto scrivendo, spero!!!
Quasi dimenticavo: un piacere conoscerti Marco ;)

GIAN CARLO ha detto...

Per te il problema è solo quello della carenza di km.
Miracoli a questo gioco non se ne fanno

Marco "Zanger" ha detto...

@insane: grazie per i complimenti. Sagge parole le tue...

@fat: urge prossimamente un FESCION GURU per il nuovo look!!!

@yogi: giusto: disciplina e cojones sotto, e tutto il resto va di conseguenza. Fisico mio? Va la' che non sei mica da buttare!!!

@moro: e allora a Firenze non ti fermeranno manco con le cannonate!

@giancarlo: parole, come sempre, sante... ora che ricomincio uno dei propositi e' proprio quello di stabilizzare verso l'alto i km settimanali.
E poi pure trovare una tabella o quantomeno un "modus operandi" che disciplini le mie corse...

mjaVale ha detto...

i lunghi sono possono essere davvero DURI da affrontare da soli, ma senza km nelle gambe i crampi sono assicurati.
Di sicuro la prossima andrà meglio, hai già pensato quale sarà?
ciao e buone corse ;-)