giovedì 18 novembre 2010

Voglia di trail...?!?!?

Ieri esco a correre in pausa pranzo. Non so bene ancora cosa fare...

Lunedi' ho fatto un'uscita intensa (quella del "nervosetto") in compagnia di Cristiano e alcuni suoi amici che si stanno preparando per la Cavalcata Carsica - Sentiero 3. Codesti loschi figuri hanno pensato bene di portarmi per sentieri fino a raggiungere Gropada e poi ridiscendere in picchiata verso Basovizza...
L'esperienza sentiero-salita, devo dire, non mi e' dispiaciuta, pero' il giorno dopo , martedi', le gambe accusavano la fatica.
Di conseguenza gia' mi ripromettevo di corricchiare tranquillo, in piano e sull'asfalto il mercoledi' (ieri).

E quindi cosa faccio? Corro non a tutta - vero -, ma decido li' per li' (uscendo di corsa dal sincrotrone) di provare a fare un giro nuovo... dove? Boh... intanto punto verso Basovizza e poi vedo.

A Basovizza mi dirigo verso Lipizza e piego a sinistra nel bosco di Basovizza percorrendo la parte superiore dell'anello lungo. Esco a destra attraversando un piccolo tratto di boschetto per ritrovarmi sulla strada bianca che punta verso la strada Basovizza-Sesana dove arrivo e giro a destra verso Sesana.

Mi ricordo che sulla sinistra c'e' una strada/sentiero/carrareccia che a un certo punto parte decisa.
La raggiungo e la imbocco: strada totalmente nuova per me. Pozzangheroni bestiali (ha piovuto la notte), comincia a piovigginare. La strada sale abbastanza, ma chissa' perche' la salita non mi disturba: sara' probabilmente la voglia di vedere dove arrivero'...?
Sali che ti sali arrivo ad un vecchio valico confinario agricolo: due casette piccole piccole, una guardiola... tutto abbandonato. Posto strano e quasi magico.
Continuo.
Ad un certo punto a sinistra sbuca il sentiero 3 che si congiunge col sentiero/stradina che sto percorrendo: mi ritrovo sul "3" sopra Gropada. Scendo in paese e decido di puntare giu' verso Padriciano attraverso la strada asfaltata. Faccio 500m (o quello che e') e sulla destra scorgo un sentiero carrabile che scendo dritto verso Padriciano. Oggi giornata "trailiforme" e quindi si lascia la strada e giu'... fango, acqua e pietre scivolose mi fanno un baffo!
Arrivo a Padriciano e anche qui decido di andare verso l'Area di Ricerca per imboccare il sentiero che congiunge Area a Sincrotrone.
Finisco il giro di 11.8km sporco e bagnato, ma allegro e in "piena trance"...

Spettacolo!

PS: non sara' mica che il demone trail comincia ad insinuarsi nelle mie corse????



9 commenti:

Stefano ha detto...

ciao!
hai detto giusto: è un demone...ma molto bello :)

francoscr ha detto...

Prova, vedrai non ti pentirai.

theyogi ha detto...

male male non ti farebbe, oltre a ritemprare lo spirito è persino allenante.....

Tosto ha detto...

il trail è la mia amante segreta :) eh eh he

PS. guarda che son geloso!

orzowei ha detto...

Te speto el 5 dicembre a Pese alle 7.30 ;)

Alvin ha detto...

Il trail paragonato alla maratona è quasi un altro sport... ma figo da paura!

Marco "Zanger" ha detto...

@stefano: in effetti la fatica della salita e' ripagata dal vento in faccia della discesa, e alberi e prati fanno il resto...

@francoscr: mi sa che hai ragionissima!

@yogi: son sempre sedute di qualita'...!

@tosto: tranquillo... questa amante mi sa che e' pure un po' mignottina... :-)

@orzo: ara che te ciapo in parola!!! sto anno no, ma ghe penso seriamente... no fossi per un impegno, gavessi anche avu' un per de lori con cui andar (lori i va)

@alvin: quoto... altro sport, altra cosa... pero' anche altre sensazioni! (la 42, comunque, resta per ora il mio sancta santorum)

Cristiano Pedersini ha detto...

Eccomi qui, sono uno dei loschi figuri citati. Insomma l'allenamento, dopo la maratona di Venezia ce l'hai per farti il sentiero 3. Poi vedrai che non te ne pentirai. Meglio trail che asfalto!

Caio ha detto...

Mi era sfuggito, questo post... benvenuto