lunedì 27 settembre 2010

-26 giorni a Venezia: pensieri

Ormai mancano meno di 4 settimane alla maratona di Venezia! Uao come passa il tempo!!!

A questo punto urge una riflessione sul punto della situazione.
La tabella iniziata tempo fa e' stata, diciamo, abbandonata a favore di una tipologia di allenamento piu' "alla giornata", sempre tenendo a mente chilometraggi e diversificazione delle sedute. Certo, non sono stato rigoroso come tabella imponeva, pero' spero di non aver buttato del tempo.
Il punto dolente e' la mancanza di tanti lunghi. Vuoi per il tempo, vuoi per gli impegni, vuoi per altri motivi, non sono riuscito a fare quello che avrei dovuto.
Questo potrebbe seriamente inficiare l'esito della maratona, ma ormai sono in ballo e voglio ballare.
D'altra parte pure per la maratona di Trieste del 2008 la mia preparazione non era stata ottimale per quel che riguardava i lunghi. Questo e' il motivo che mi da' un po' di fiducia...

Ora in queste meno di 4 settimane devo piazzare l'ultimo lunghissimi (almeno 32-24km) e fare ancora almeno una mezza o poco piu'.

Diciamo che non sono proprio tanto ottimista: non credo proprio di poter puntare alle 4 ore (anche se partiro' con quell'idea e poi vedo se arriva un crollo). Mi piacerebbe pero' migliorare il tempo di due anni fa (4h 7') e arrivare "in salute"...

Spero che la presenza di tanti altri blogtrotters possa rivelarsi un doping emotivo efficace!

11 commenti:

mjaVale ha detto...

... allora ci si vede il 3/10 alla mezza del Carso??
Di sicuro a VE sarà bello e travolgente, attaccati al palloncino delle 4 ore e non mollarlo!!!
Buone Corse ;-)

Fatdaddy ha detto...

Doping emotivo non lo so, son certo però che a Venezia ci divertiamo! :DDD

nino ha detto...

speriamo solo che ci sia una bella giornata e poi quello che arriva si prende.
vuoi mettere una bella passeggiata per parco san giuliano con il sole ?

Sarah Burgarella ha detto...

Ciao Zanger, per quel che ho imparato io ti dico che per arrivare in fondo a una Maratona contenti (nel tempo in cui uno la può correre di base) basta 1 solo lungo fatto 2, 3 o 4 settimane prima. Io ne ho sempre fatto uno solo di lunghissimo perchè non sono mai riuscita a programmare una Maratona tanto tempo prima, ho sempre dovuto approfittare delle "finestre di salute" tra un acciacco e l'altro (tra botte alla carrozzeria e influenze...). Fatto sta che tutte le Maratone che ho fatto le ho "preparate" in un mese, quella venuta meglio l'ultima, 3h50', un solo lunghissimo 4 settimane prima (Eco del Chianti) e poi uscite da 20 km a ritmo allegro (ma non le mezze competitive, che fanno lavorare ad un altro metabolisimo, meglio andare un po' più piano). Il giorno della gara ingrana in tutta serenità un costante ritmo "diesel" e sferra l'attacco finale dopo il 35esimo se ce n'è ancora... con me ha sempre funzionato! Bye by Sarah

Marco "Zanger" ha detto...

@vale: non lo so... forse (come dice dopo anche Sarah) non e' il caso di correre una mezza a tutta cosi' vicino alla maratona

@fat: e vai!!!

@nino: hai ragione... solo che dopo San Giuliano c'e' il ponte infinito...!!!! :-O

@sarah: grazie! e' proprio il messaggio di cui avevo bisogno! In effetti mi conforta questa cosa. Avevo gia' avuto idea che, quantomeno per le mie prestazioni tapascionesche, potesse non essere indispensabile fare 5-6 lunghissimi...
Ora ci do' dentro di mezze allegre e un lunghissimo tranquillo....
:-)

theyogi ha detto...

beh, almeno a 30/34 cerca di arrivarci, altrimenti rischiamo che il fat si scassa e ci lascia a morire sul ponte.... ;D

nino ha detto...

l'anno scorso ho cominciato ad accusare problemi fisici appena dopo la mezza. sul ponte che immetteva al parco ho cominciato a camminare.
uno strazio. pero me la sono comunque goduta.
e quest'anno ci torno. tocca fare meglio.

Alvin ha detto...

Ottima la strategia di gara di Sarah, la progressione paga sempre, domenica fai 34, tra 15g 21 a ritmo gara e una settimana prima 16 sempre a RG, ci saranno un sacco di Blogger, attaccati a Yogi, Fat vi porta sotto le 4 come ridere!!!

Alberto Bressan "Pasteo" ha detto...

Beh dai non si può arrivare sempre in formissima ad ogni maratona. Secondo me ti divertirai alla grande lo stesso e sicuro che a Stra ci saranno tantissimi blogtrotters come partenza non é male!

Sarah Burgarella ha detto...

Ah Zanger, dimenticavo, io ne farei 32 - max 34 di km, in progressione: partendo un po' più piano del ritmo che pensi di tenere in maratona e finendo a ritmo più allegro (es. gli ultimi 2 km sui 5'). Così ti rimane nella memoria (muscolare e mentale) che il muro non esiste e che al 35esimo ce n'è ancora da dare! Bye by Sarah

Marco "Zanger" ha detto...

@yogi: si' dai, ci arrivo... e comunque il fat non lo molliamo, io lo aggancio sulla destra e tu sulla sinistra e ci facciamo trainare fino all'arrivo.

@nino: e allora in bocca al lupo per quest'anno e ci si vede li'!

@alvin: grazie del consiglio! eseguo! :-)

@pasteo: ne sono convinto anch'io. Ci vediamo li'!

@sarah: ri-grazie per le indicazioni! Magari ti assumo come allenatrice... ;-)