sabato 23 maggio 2009

Traguardi...


Prendendo spunto da un post di Fatdaddy mi rendo conto che anch'io ho bisogno di pormi degli obiettivi, dei traguardi. E' vero che la corsa fine a se stessa mi piace e mi da' gioia. Pero' e' anche vero che alla lunga mi diverte avere un punto d'arrivo, una meta da raggiungere, e il raggiungimento mi piace che sia scandito da qualcosa che assomiglia ad una tabella, o quantomeno una "regola" che programmi l'attivita'...

Cosi', per quanto non ho ancora deciso quali saranno le corse che vorrei fare da qui alla fine dell'anno, mi sono messo in testa qualche idea (grazie anche al vostro contributo) che vorrei rispettare:

- km settimanali: vorrei arrivare ad almeno a 40
- sedute: vorrei farne minimo 3 a settimana, e quando possibile 4 (cercando che sia possibile spesso!)
- tipologia allenamento: un lungo lento (almeno 15 km a salire in vista di una gara), una sessione media (attorno ai 10-12 km) con variazioni di ritmo, una sessione "di qualita'" piu' veloce, + eventuale sessione
- lasciar perdere garette veloci e nervose per ora
- correre una mezza decente in settembre
- correre la 10k sociale a Colonna in settembre (sperem!)
- correre una maratona entro la fine dell'anno

Ecco... l'ho detto... la maratona resta sempre, per me (alla fine), l'obiettivo che mi da' piu' soddisfazione (so che tanti non sono d'accordo nel puntare solo a quel tipo di gara ma che ce posso fa'???).
Diciamo che proprio per arrivare alla maratona bene, mi rendo conto che devo progredire per passi: quindi 10k e mezza... pero' la testa e' sempre la'...

Per ora ho raggiunto i 30 km settimanali (ok!) ed il ginocchio sembra a posto.

Traguardo nell'immediato: riuscire a correre qualcosa la prossima settimana (di fuoco per motivi lavorativi e familiari) e poi consolidare i 30 e rotti km settimanali, puntando ad arrivare a 36 entro la terza settimana di giugno e 40 entro la fine giugno/inizio luglio.

E poi si vedra'...

Per la tabella mi sto documentando e guardando in giro... Se il mio allenatore riuscira' a preparare qualcosa bene, pero' so che ha un periodo micidiale e quindi lo lascio in pace.... ;-)
Altrimenti qualcosa gia' ce l'ho... :-)

11 commenti:

Tosto ha detto...

Sembrano i 10 comandamenti. quindi se Dio è con te come possiamo non esserlo noi?

inserisci delle prove del tipo: 2' piano 2' forte x 10 volte. oppure 1' piano, 1' velore, 2' piano, 2'' veloce, 3' piano, 3' veloce x 3 volte

fanno molto di più le sedute di qualità che quelle di lento. Per anni ho trascurato questi allenamenti ma da quando ho iniziato a farli sono migliorato molto.

the yogi ha detto...

un podista senza una meta è come.... una nave senza timone ;D

Fatdaddy ha detto...

Direi che oltre che condividere la saturazione per una corsa senza traguardi e tabelle, condividiamo anche la meta a lungo termine (per me maratona primaverile) e i passi necessari per prepararla bene (allenamento sulla 10k e la mezza).
Faremo faville! ;)

andrea ha detto...

mi sa che siamo nella stessa situazione..

Ale_1957 ha detto...

Dai ragazzi, che ne dite di ritrovarci a Venezia il 25 ottobre?
E le motivazioni son bell'e trovate, no?

ugo ha detto...

Un saluto Ugo!

Gianluca Rigon ha detto...

Bravo Marco ! Quello che scrivi vale anche per me. Se vuoi ho la tabella che Gian Carlo mi ha preparato per Treviso-Padova (3/4 uscite settimanali).
@Tosto: Le sedute di qualità servono e sono utili, ma direi che il fondo lento è fondamentale per una Maratona.

Tosto ha detto...

certo ma qui stiamo parlando di fare una maratona ad Ottobre

GIAN CARLO ha detto...

Fine anno: Firenze!

Mathias ha detto...

che è giancarlo passa in tutti i blog a spargere il germe di firenze? :-)
vedo che hai le idee chiare e sperem di conoscerci a colonna

giampiero ha detto...

pelandrone, rifai la tabella che avevamo iniziato prima dei dolori, quattro volte a settimana alternando la lenta a un lavoro o di variazioni o di ripetute.
Non ti fidare troppo di tutti questi santoni che girano su internet :)))))